Metodi di montaggio a parete della TV

Esistono diversi modi per posizionare la TV, ma il più comodo e pratico è il montaggio a parete. Ma ci sono diverse sfumature di installazione: è necessario decidere quale supporto per staffa è adatto al tipo e alla categoria di peso dell’attrezzatura; e su quale parete verrà montato il dispositivo in modo che la TV successivamente installata non cada e porti comodità durante la visione. Tutti i televisori a schermo piatto sono dotati di supporti che possono essere posizionati su una superficie piana. Ma la maggior parte dei proprietari di schermi piatti preferisce appenderli al muro, poiché il montaggio a parete presenta i seguenti vantaggi:

  • risparmiare spazio libero nella stanza (particolarmente prezioso per le piccole aree);
  • la staffa è più economica del supporto / supporto TV;
  • il retro del televisore, dove si trovano tutti i connettori, è protetto dalla curiosità di bambini e animali;
  • la TV a parete si adatta a qualsiasi interno;
  • funzionamento sicuro: nessun cavo aggiuntivo o mobili su cui inciampare.

Come appendere una TV al muro

La corretta posizione delle prese e un layout ben congegnato (è possibile, ad esempio, costruire una nicchia durante le riparazioni) garantiscono il massimo comfort e sicurezza nell’utilizzo della TV e dei supporti sospesi.

Ma questo metodo di installazione presenta anche degli svantaggi:

  • la complessità dell’installazione (se non si dispone delle competenze adeguate);
  • non funzionerà rapidamente per spostare la TV in un altro luogo e dovrai coprire i fori nel muro nello stesso punto di attacco;
  • poiché non c’è un supporto TV, c’è un problema con la conservazione di apparecchiature e accessori aggiuntivi (per una console di gioco, un router, ecc., Dovrai pensare al posizionamento).

Dove e a che altezza è meglio appendere la TV al muro?

Per prima cosa è necessario determinare la posizione comoda e l’altezza dello schermo sul muro. Per evitare che gli occhi e il collo si stanchino quando si guarda la TV a lungo, la linea orizzontale immaginaria che divide lo schermo in due parti uguali dovrebbe trovarsi appena sopra la linea di vista. È imperativo considerare in quale posizione avrà luogo la visione. E dipende dalla stanza:

  • Soggiorno. La TV è solitamente posizionata davanti all’area salotto – divani e poltrone. In questo caso, l’altezza dipende dal design dei mobili. La visualizzazione dovrebbe essere il più confortevole possibile, quindi il livello della TV appesa al muro è determinato empiricamente, ma in media per un soggiorno è a 100-120 cm dal pavimento.
  • Camera da letto. In questa stanza si guarda la TV sdraiata o semiseduta sul letto. Pertanto, la TV dovrebbe pendere più in basso, di solito viene agitata a circa 100 cm dal pavimento. Per determinare il punto più conveniente, prendi la tua posizione preferita sul letto, avendo precedentemente appeso un’immagine o un altro oggetto nel luogo previsto per la TV. E spostalo gradualmente su/giù, sinistra/destra finché non trovi la posizione più comoda per te.
  • Cucina. Nel caso di questa stanza, l’approccio è completamente diverso. In cucina, raramente prestiamo attenzione all’immagine, più spesso semplicemente ascoltando ciò che sta accadendo sullo schermo. E di solito c’è poco spazio. Pertanto, la TV, di regola, è appesa più vicino al soffitto. La TV in cucina non deve essere posizionata accanto a forno, piroscafo e altri elettrodomestici che si surriscaldano ed emettono vapore. Inoltre, il pannello non deve interferire con il movimento in cucina e l’apertura degli armadietti.

Altezza di installazione

Se la camera da letto è piccola, è meglio posizionare il pannello al plasma più in alto in modo che non interferisca con il movimento nella stanza, ma in questo caso è necessario prevedere la possibilità di inclinarlo. Questo può essere fatto usando una staffa speciale.

Per quanto riguarda la posizione dello schermo rispetto allo spettatore, la distanza ottimale per uno schermo al plasma è di 3-4 diagonali del televisore. Questo indicatore riduce al minimo l’affaticamento degli occhi. Le distanze minime tra gli occhi dello spettatore e il televisore, a seconda della diagonale del televisore, sono riportate nella tabella:

Dimensioni dello schermo in polliciDimensioni dello schermo in centimetriDistanza minima dallo schermo, m
73′1853.71
65′1653.3
57′1452.9
cinquanta’1272.54
46′1172.34
42′1072.13
37′81,31.88

Se prevedi di posizionare la TV in una nicchia, le sue dimensioni dovrebbero essere molto più grandi delle dimensioni della TV, in modo che l’aria possa circolare e la superficie posteriore si raffreddi. Poiché il surriscaldamento costante porta a una riduzione della durata.

Tipi e caratteristiche dei supporti TV

Il comfort della visione della TV dipende dalla staffa utilizzata. Alcuni modelli di TV hanno un design a sospensione standard, ma questo non sempre soddisfa i requisiti dell’utente. Pertanto, devi acquistarlo da solo. Sono disponibili diversi tipi di supporto di base.

Indipendentemente dal tipo, la staffa TV deve essere scelta in base al peso e alla diagonale della TV stessa. Questo è uno dei parametri più importanti da cui dipende la sicurezza della tua attrezzatura. Il carico massimo e la diagonale per cui il supporto è idoneo sono sempre indicati sulla sua confezione.

Fisso

Questa struttura è rigida e immobile. Aderisce più strettamente di altri alla parete ed è il più affidabile possibile, poiché non contiene parti in movimento. La TV si troverà a 10-20 cm dalla superficie del muro e dopo averlo appeso non sarà più possibile girarla o inclinarla leggermente.

Per massimizzare la tua esperienza di visione della TV, ti consigliamo di appendere la TV all’altezza della testa.

Questo tipo è realizzato in due varianti: sotto forma di un semplice piatto o di un piatto con due supporti. E i suoi aspetti positivi includono:

  • prezzo basso;
  • sicurezza;
  • facilità di installazione.

Gli svantaggi includono:

  • mancanza di regolazione della posizione;
  • difficile accesso ai connettori televisivi.

Inclinato

La staffa è simile al tipo precedente, ma ha una struttura mobile che può essere inclinata di una certa angolazione. La maggior parte dei modelli ha una pendenza non superiore a 20 gradi. La distanza dalla parete al supporto può arrivare fino a 15 cm.

Con questa staffa, puoi cambiare l’angolazione della TV, regolarla all’altezza dei tuoi occhi, aggiungendo così comfort quando guardi la TV.

I vantaggi di questo tipo includono:

  • prezzo abbordabile;
  • costruzione semplice;
  • la possibilità di regolare l’inclinazione del televisore.

L’unico punto che può essere attribuito ai lati negativi della varietà è che la TV non gira ai lati.

Girevole/inclinabile

Questo modello è unico in quanto può essere utilizzato per spostare, ruotare o inclinare la TV in base alle proprie preferenze. I vantaggi della staffa includono:

  • facilità d’uso;
  • la possibilità di personalizzare completamente la posizione del televisore in base alle proprie esigenze (TB può essere spostato a sinistra ea destra e modificare l’angolazione);
  • bell’aspetto.

Nel caso di questa staffa, ci sono restrizioni sulle dimensioni e sul peso della TV. Informazioni su questo possono essere visualizzate nella documentazione per il modello specifico.

Gli svantaggi includono

  • costo elevato della staffa;
  • la complessità dell’impianto.

Staffa retrattile

Oltre a inclinare e ruotare lo schermo, questa staffa consente anche di modificare la distanza del televisore dalla parete. Questo è molto comodo quando la TV è installata in una cucina, in una stanza molto grande o tra stanze adiacenti. I vantaggi includono:

  • massima funzionalità;
  • praticità;
  • fissaggio affidabile.

Gli svantaggi includono:

  • prezzo alto (il tipo più costoso di tutti);
  • ingombro (non puoi farlo in una stanza piccola e non è necessario).

Un video che ti aiuterà a decidere sulla scelta di una staffa TV:

Il tipo di staffe più comune e richiesto è fisso. Poiché poche persone hanno bisogno della possibilità di ruotare lo schermo. Fondamentalmente, questa esigenza nasce in cucina. Non ha senso pagare di più per opzioni non necessarie.

Strumento di fissaggio staffa

Dopo aver acquistato la staffa richiesta, preparare lo strumento per montarla. Questo elenco include quanto segue:

  • un cacciavite (preferibilmente con un cricchetto) – per fissare la TV alla staffa stessa;
  • perforatore (per muri in mattoni e cemento) o trapano (per cartongesso);
  • martello – usato per martellare i perni;
  • elementi di fissaggio – bulloni con perni e rondelle;
  • matita semplice, nastro adesivo, livello dell’edificio.

Il diametro della punta deve corrispondere al diametro del perno utilizzato.

Carico massimo consentito:

  • perni standard 10×61 e viti autofilettanti 6×80 resistono a 15 kg;
  • alcuni tipi di supporti possono supportare fino a 28 kg.

Istruzioni passo passo per appendere la TV al muro

Prima di iniziare il lavoro, assicurati che non ci siano cavi, tubi, ecc. Se tutto è in ordine, determina l’altezza alla quale si appenderà la TV e poi mettiti al lavoro. Di cosa hai bisogno per montare la TV su una staffa acquistata:

  • livello dell’edificio;
  • matita semplice;
  • roulette;
  • trapano;
  • Perni;
  • un martello.

Dopo aver disimballato la staffa, assicurarsi che tutte le parti corrispondano a quelle elencate nelle istruzioni di installazione. Il contenuto della confezione potrebbe non essere completo. Se viti/tasselli/viti/rondelle o altri accessori non bastano, acquista quello che ti serve.

Istruzioni generali per il montaggio del televisore a parete:

  1. Fissare la piastra della staffa alla parete e contrassegnare ogni foro. Assicurati che i punti sulla parete siano rigorosamente paralleli, anche una leggera inclinazione potrebbe minacciare la caduta del televisore.Fissare al muro
  2. Praticare dei fori nei punti contrassegnati in precedenza con un trapano. Praticare un foro
  3. Usa un martello per martellare i tasselli nei fori e fissare la staffa al muro. Attacca la staffa
  4. Installare la contropiastra sul retro del televisore. Deve essere fissato ai fori già presenti sul pannello posteriore. Di solito hanno elementi di fissaggio che è necessario svitare e utilizzare durante il processo di installazione. In caso contrario, acquista tu stesso l’hardware, concentrandoti sulla dimensione dei fori.Installare la piastra sulla TV
  5. Dopo aver installato la staffa, appendere con attenzione la TV alle guide o serrare leggermente i bulloni (a seconda del tipo di staffa acquistato).

Istruzioni video dettagliate:

Supporti TV fatti in casa

Non è necessario acquistare una staffa speciale per appendere la TV alla parete. Il montaggio può essere fatto a mano. Diamo un’occhiata ai quattro modi più semplici.

Dagli angoli dei mobili

Se non è necessario modificare l’angolo di inclinazione della TV, è possibile realizzare una staffa fissa dai normali angoli dei mobili. Tutto ciò di cui hai bisogno per questo:

  • 6 angolari di montaggio con fori (2 sulle pareti e 4 sulla TV);
  • 2 bulloni di dimensioni adeguate con rondelle e dado.

L’istruzione è la seguente:

  1. Fissare gli angoli al televisore dove sono presenti i fori di montaggio. Attacca gli angoli
  2. Misurare la distanza tra gli angoli superiori e fissare i due angoli alla parete con lo stesso passo.
  3. Fissare i bulloni agli angoli della parete con l’asta verso l’alto, posizionando la rondella sotto il dado. Quindi far scorrere la TV su questi perni. A loro spese, reggerà e gli angoli inferiori del pannello si appoggeranno semplicemente contro il muro, fissando la TV in una certa posizione.Angoli del muro

Supporti scorrevoli

Il metodo si basa sull’uso di supporti scorrevoli per fissare le travi. Abbiamo bisogno:

  • Piatto a forma di L;
  • bulloni e viti;
  • supporti scorrevoli;
  • legname.

Istruzioni per l’esecuzione:

  1. Raddrizzare la piastra a forma di L, praticare un foro per gli elementi di fissaggio nella sua parte superiore, quindi fissarla sul retro del televisore. Raddrizzare la piastra a forma di L
  2. Fissare le contropiastre al muro. Puoi fissarli su una barra, quindi la TV sarà leggermente inclinata verso il basso. E se il legno viene tagliato su un lato (fatto con uno smusso), puoi organizzare l’angolo di inclinazione desiderato.Contropiatti
  3. Appendere il pannello con i ganci sulle scanalature sulla parete.

Il metodo non è adatto a tutti i modelli di TV. È necessario misurare in anticipo la distanza tra i fori di montaggio e vedere se queste cerniere si adattano. In casi estremi, è possibile rimuovere il coperchio dell’alloggiamento e praticare nuovi fori.

Staffa fatta di tubi

Una delle opzioni più popolari per realizzare da soli una staffa TV è l’uso di profili metallici (tubi). Per questo metodo abbiamo bisogno di:

  • sezione tubo 20×20 mm;
  • tubo a parete sottile sezione 15X15 mm;
  • 2 bulloni da 8 mm;
  • 4 dadi 8 mm;
  • una piccola quantità di vernice da una bomboletta spray.

Istruzioni di lavoro:

  1. Tagliare parti della lunghezza richiesta dal tubo quadrato. Il calcolo è semplice: 3-5 cm su ciascun lato vengono aggiunti alla distanza tra i fori paralleli nella parte superiore e inferiore della TV. La parte che è attaccata al muro viene eseguita allo stesso modo, ma è meglio spostare leggermente i fori e, di conseguenza, rendere le strisce un po’ più lunghe o più corte.
  2. Avvitare i bulloni in quelle sezioni di tubo che sono attaccate al muro, fissandole con i dadi.
  3. Fissare le parti preparate sulla parete e sul retro del televisore.
  4. Collegare le parti appendendo la TV alla parete.

Istruzioni video per realizzare una staffa da un tubo:

Porta anello rotante

Questa è una staffa molto semplice con un anello da avvitare su un compensato o una tavola spessa. Il suo grande vantaggio è che puoi tenerne uno come questo. Abbiamo bisogno:

  • un pezzo di tavola / compensato;
  • la cerniera più semplice con una striscia di metallo;
  • viti autofilettanti.

Cosa è necessario fare:

  1. Praticare dei fori nel compensato / tavola seguendo lo schema dei fori sulla TV. E poi collegalo alla striscia di cerniera metallica.Fori nel compensato
  2. Forare la cerniera al muro. Forare il ciclo
  3. Fissare la TV alla scheda / compensato utilizzando viti autofilettanti, avvitandole nei fori fissi.

Caratteristiche dell’installazione di staffe su pareti diverse

Un muro realizzato con ogni materiale ha le sue caratteristiche che devono essere prese in considerazione in qualsiasi lavoro, in particolare quando si installa una TV su un muro.

Su calcestruzzo e mattoni di alta qualità

Le pareti in cemento monolitico e mattoni pieni sono la base più affidabile per qualsiasi materiale e tecnologia. Non ci sono sfumature speciali quando si lavora con loro. I fori in essi vengono praticati con un perforatore e come elementi di fissaggio vengono utilizzati semplici tasselli o bulloni di ancoraggio.

Sul muro a secco

Rispetto al calcestruzzo, mattoni e legno massello, i materiali sfusi come cartongesso (cartongesso), compensato, ecc., Hanno una capacità portante inferiore. Non sono in grado di sopportare nemmeno 10 kg, a condizione che la staffa sia fissata alle normali viti autofilettanti. Per evitare che la TV e il supporto cadano sotto il loro stesso peso, è necessario uno speciale tassello a farfalla, noto anche come molly. Il principio del suo funzionamento è che distribuisce il carico su un’ampia area, per cui il muro non si sbriciola e tiene tranquillamente gli stessi 10, 20 kg o più. Maggiori informazioni sul lavoro delle “farfalle”:
Molti utenti consigliano di acquistare tappi Molly interamente in metallo che possono supportare fino a 35 kg. Le parti in nylon o plastica non sono sufficientemente affidabili e resistenti a carichi pesanti. Per televisori di peso fino a 15 kg, in alternativa è possibile utilizzare tasselli a coccodrillo o elementi di fissaggio hartmuth. Se hai bisogno di appendere la tua TV a un muro a secco che non ha una base sul retro, la soluzione migliore è trovare una posizione per il profilo di montaggio e fissarvi la staffa. È inoltre possibile aggiungere alla struttura pannelli di legno (Fibreboard) o materiali simili (assi, travi, ecc.).
su una parete in cartongesso

Sull’albero

Questo è uno dei materiali più semplici e poco impegnativi per appendere qualsiasi dispositivo, a condizione che il legno sia abbastanza spesso e di buona qualità. La staffa è fissata a una parete di legno con normali viti autofilettanti, le cui dimensioni possono sopportare il peso stimato della TV.

Su blocchi di schiuma e mattoni forati

Tali materiali per pareti non sono in grado di sopportare un carico di decine di chilogrammi senza supporto aggiuntivo, poiché contengono vuoti e cavità. Per garantire un fissaggio affidabile della staffa alla TV, è necessario utilizzare tasselli speciali con un distanziatore allungato e una filettatura larga o ancoranti chimici.

Come posso appendere la mia TV al muro senza una staffa?

Alcuni televisori a schermo piatto di piccole dimensioni possono essere appesi senza accessori aggiuntivi. A tale scopo, sul lato posteriore del pannello sono presenti speciali scanalature, progettate per fissare il plasma appendendolo a bulloni avvitati alla parete. Devi solo eseguire alcuni semplici passaggi:

  1. Misurare la distanza tra le scanalature e segnarle sul muro.
  2. Avvita i bulloni nel muro e appendi la TV su di essi proprio come un dipinto o uno specchio.

L’unica difficoltà che ricade sulle spalle è la scelta di bulloni studiati per il carico appropriato. Ma anche questo non è un problema, dal momento che puoi semplicemente venire al negozio e dire al venditore il peso che i bulloni devono sopportare: prenderanno ciò di cui hai bisogno. Questo metodo è il più semplice, ma non il più conveniente. Poiché il monitor si adatterà molto saldamente al muro, il che non consentirà di cambiarne la posizione, posizionare una presa dietro di esso e nascondere i fili. Inoltre, il processo di ventilazione dei meccanismi elettronici diventa più complicato (se non ci sono aperture speciali).

Qual è il posto migliore per nascondere cavi e fili?

Nascondere i cavi è un problema molto serio quando si installa la TV a parete. I cavi appesi durante il volo libero hanno sempre un aspetto brutto e possono rovinare l’intero interno. Inoltre, il cavo di alimentazione collegato alla presa può rappresentare un pericolo per la salute e la tecnologia. Il cavo può essere accidentalmente tirato o inciampato su di esso, quindi minaccia almeno di danneggiare i connettori. E se ci sono bambini e animali in casa, possono ricevere una scossa elettrica. Si consiglia di legare tutti i fili in fasci ordinati e chiuderli con pannelli, scatole, canaline, modanature o nasconderli in tubi cromati. La scelta del “caso” dipende dallo stile dei tuoi interni. Questo può essere fatto anche quando la stanza è completamente rinnovata.

In alcuni casi, i fili possono essere posizionati nel muro (forando scanalature), ma questo metodo richiede una preparazione preliminare (in fase di riparazione).

Un esempio per nascondere i fili sotto il pannello: un
Un esempio di nascondersialtro metodo decorativo che può essere eseguito senza danneggiare la riparazione è fissare i fili in più punti sul muro e camuffarli da albero o vite, fissare elementi di piante artificiali o adesivi decorativi in cima.
Modo decorativoPuoi anche creare una struttura di apertura sotto la quale verrà appesa la TV. In questo caso, sarà appeso sulla parte anteriore dell’armadietto segreto con fili. Puoi anche nascondere un router, set-top box e altri dispositivi necessari lì, se crei scaffali.
Disegno

Consigli da professionisti

Ti consigliamo di leggere questa sezione per assicurarti che la tua attrezzatura duri il più a lungo possibile. E imparerai anche come evitare che la TV cada dal muro e mantenere gli occhi sani. Assicurati di tenere a mente i seguenti suggerimenti durante la configurazione della TV:

  • Non posizionare il televisore sopra un caminetto o altri caloriferi. I dispositivi televisivi sono influenzati negativamente dal calore irradiato da altri dispositivi, che può ridurne notevolmente la durata. In caso di questo guasto, nessuno restituirà i tuoi soldi e non fornirà riparazioni in garanzia, poiché questa regola è chiaramente enunciata nelle istruzioni per l’uso per qualsiasi TV moderna.
  • Non collegare i cavi prima che il televisore sia fissato saldamente. Solo dopo esserti assicurato che la TV sia saldamente fissata al muro puoi iniziare a collegare tutti i fili e i cavi. Se stai usando un braccio oscillante, dovresti anche assicurarti di avere abbastanza filo per far girare la TV senza alcuna tensione.
  • Osserva il rapporto tra l’area della stanza e la diagonale della TV. Molte persone sognano un plasma in mezzo muro, ma pochi pensano a quanto forte sarà un duro colpo per gli occhi, viste le dimensioni standard delle stanze dei nostri appartamenti. Assicurati di prendere in considerazione i parametri forniti nella tabella del rapporto tra le dimensioni della TV e la sua distanza dallo spettatore. Dopotutto, se acquisti una TV da 120 pollici, puoi guardarla senza danni alla tua salute solo da 9 metri. Avete tali distanze da parete a parete?

I moderni televisori a schermo piatto sono molto più convenienti delle grandi “scatole” CRT, che occupano molto spazio e richiedono l’installazione su un supporto ingombrante. Il monitor LCD può essere semplicemente montato a parete, dove non toglierà metri preziosi dalla stanza. Ma l’installazione deve essere eseguita in modo affidabile e nel rispetto di tutte le regole.

Televisione digitale.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: