Amplificatore d’antenna per TV: principio di funzionamento, selezione, fabbricazione fai-da-te

Il problema del segnale TV insufficientemente forte, a causa del quale la qualità dell’immagine sullo schermo TV diminuisce, viene risolto utilizzando un amplificatore di segnale proveniente dall’antenna TV. Puoi scegliere un dispositivo adatto dalla nostra valutazione dei migliori modelli o, se hai una certa esperienza, creare un dispositivo del genere da solo.

Cos’è un amplificatore per antenna TV?

Un amplificatore TV è un dispositivo per amplificare il segnale TV e ridurre il livello di interferenza, che fornisce un’immagine migliore. Il dispositivo aumenta la sensibilità, limitata dagli effetti del rumore, e compensa la perdita del segnale televisivo ricevuto nel cavo coassiale. https://youtu.be/GI89hrNQ-BA

Caratteristiche di progettazione dell’amplificatore dell’antenna

Gli amplificatori per antenne televisive sono semplici e possono variare nel design, possono amplificare segnali sia digitali che analogici. In alcuni casi, sono formati da due schede con un circuito di riduzione del rumore implementato. Un circuito è un filtro passa-alto, il secondo ha un condensatore che regola la frequenza. Il regolatore aiuta ad ottenere il massimo guadagno del segnale TV di 4,7 dB con una frequenza operativa di 400 MHz. Per ottenere stabilità, usano uno stabilizzatore con un elettrolita e un ponte a diodi inclusi nel suo circuito. L’amplificatore è collegato al ricevitore TV tramite un condensatore. Tutti gli amplificatori per l’antenna sono dotati di un alimentatore, solo il luogo del suo posizionamento (integrato ed esterno) differisce. Il dispositivo integrato funziona bene con una tensione elettrica stabile e consuma fino a 10 V.Se il dispositivo si brucia, sarà necessario sostituire l’intero dispositivo dell’antenna. Per questo motivo, in presenza di sbalzi di tensione, sarà più conveniente utilizzare posti esterni. Sono di dimensioni maggiori e hanno tensioni di ingresso diverse a seconda dell’amplificatore (5, 12, 18, 24 V).

Classificazione

Per le onde terrestri dei canali TV utilizzare la gamma di frequenze del metro (MV) e del decimetro (UHF). Nel primo caso viene utilizzata una frequenza di 30-300 MHz e nel secondo – 300-3000 MHz. A seconda della gamma della frequenza ricevuta, l’amplificatore può essere:

  • banda larga – per coprire un ampio spettro di lunghezze d’onda;
  • portata : utilizza la portata del metro o del decimetro per il funzionamento;
  • multibanda , inteso per entrambe le bande.

Amplificatori d'antenna

Nel solito caso, con un buon segnale, è sufficiente un amplificatore a banda larga. In caso di ricezione debole, vale la pena utilizzare un dispositivo mirato che meglio di uno a banda larga svolga il suo ruolo in un determinato intervallo.

La trasmissione digitale viene eseguita utilizzando lo
standard DVB-T2 . Per i canali TV digitali, viene utilizzata solo la gamma UHF, pertanto un amplificatore per la televisione digitale dello standard DVB-T2 è adatto per la trasmissione TV digitale. Test dell’amplificatore dell’antenna per la televisione digitale DVB-T2: https://youtu.be/oLRaiYPj6sQ Gli amplificatori differiscono anche in base alla tensione richiesta:

  1. Dodici volt sono i più comuni. Richiederanno l’aggiunta di un alimentatore aggiuntivo, che in alcuni casi può essere regolato.
  2. Cinque volt possono essere collegati a un sintonizzatore TV o TV utilizzando un cavo coassiale. Di regola, sono fissati all’antenna.

A seconda del tipo di televisione, i dispositivi di amplificazione sono classificati nel seguente ordine:

  • antenna;
  • satellitare;
  • cavo.

Gli amplificatori via cavo e satellitari sono usati molto raramente, perché trasmettono un segnale di qualità già piuttosto elevata. A volte, con la trasmissione TV via cavo, usano un amplificatore se il cavo è collegato a più televisori contemporaneamente. I dispositivi di amplificazione dell’antenna vengono utilizzati molto più spesso.

Vantaggi e svantaggi degli amplificatori di segnale TV

Quando si imposta una rete televisiva domestica, è necessario ricordare: se si utilizzano diversi circuiti di amplificazione, si verificherà una distorsione significativa del flusso video. A questo proposito, il numero di amplificatori per antenne dovrebbe essere minimo.

I vantaggi degli amplificatori includono:

  • la capacità di ricevere anche i segnali TV più deboli;
  • la presenza di piccoli coefficienti di rumore;
  • la capacità di amplificare il segnale simultaneamente su più gamme di frequenza.

Gli svantaggi dei dispositivi di amplificazione sono:

  • se viene utilizzato un amplificatore a banda larga, esiste la possibilità di sovraccaricare il livello del segnale TV ammissibile, pertanto deve essere dotato di un regolatore per portate diverse al fine di eliminare tale fastidio;
  • autoeccitazione del dispositivo;
  • suscettibilità ai temporali;
  • la probabilità di perdita del segnale TV in uscita.

Gli amplificatori correggono il segnale dall’antenna al televisore. A questo proposito la scelta è influenzata dal terreno e dalla necessità di dotazioni televisive. Un amplificatore per un’antenna TV fuori città aiuta a risolvere efficacemente un problema difficile nell’ottenere un segnale TV di alta qualità.

I criteri principali per la scelta degli amplificatori di segnale TV

L’amplificatore per l’antenna TV viene selezionato in base ai criteri tecnici del dispositivo e in base a fattori esterni (ad esempio, il luogo e le condizioni di installazione). La cosa più importante è tenere conto delle caratteristiche che influenzano la qualità del segnale televisivo, per il quale si ricorre all’utilizzo di dispositivi aggiuntivi.

Gamma di frequenza di lavoro

Tre dispositivi sono associati alla gamma di frequenza: una TV,
un’antenna e un amplificatore. Prima viene selezionata un’antenna. In questa selezione, si deve tener conto della superiorità del fascio stretto su quello ad ampio raggio nella potenza del segnale. Se il ripetitore si trova vicino all’area di ricezione, è adatto un “all-wave”, in grado di coprire una gamma più ampia. La ricezione di un segnale da una torre TV remota sarà realizzabile utilizzando un dispositivo adattato a una gamma di frequenze limitata (ad esempio, MV o UHF).
Amplificatore d'antenna

L’amplificatore viene selezionato in base alla risposta in frequenza dell’antenna. In caso di mancata corrispondenza della portata, il dispositivo esistente non può funzionare.

Figura di rumore

Con l’aiuto dell’amplificatore, il rapporto segnale / rumore TV dovrebbe essere corretto verso l’alto. Tenendo conto del fatto che durante la trasmissione dei dati ogni dispositivo riceve i propri rumori, all’aumentare del segnale, questi acquisiscono anche un’espressione più significativa. È generalmente accettato che il valore dell’effetto del rumore non debba superare i 3 dB. Solo a tali condizioni possiamo parlare di garanzie di buona qualità della trasmissione del segnale TV. Tuttavia, i dispositivi più recenti potrebbero avere un valore inferiore di 2 dB.

Guadagno

La presenza del rapporto più alto possibile non garantisce la migliore qualità di trasmissione. Inoltre, con un guadagno eccessivo, si verificherà una distorsione del segnale TV con la comparsa dell’effetto opposto (clipping o sovraccarico). Per misurare il parametro, viene utilizzato dB ei suoi valori medi sono:

  • decimetro – da 30 a 40 dB;
  • metro – 10 dB.

Da ciò ne consegue che l’UHF avrà una copertura da 20 a 60 canali TV e misuratore – non più di 12. Con un aumento del guadagno di 15-20 dB, possiamo parlare di un buon risultato.

Quando si sceglie un amplificatore per coefficiente, è necessario basarsi sulle condizioni reali e sul livello di ricezione. Di norma, viene presa in considerazione la distanza dalla torre della TV (ripetitore). Se la torre della TV si trova in linea di vista diretta, non è necessario l’acquisto di un amplificatore.

Antenna attiva o passiva

Le antenne per la ricezione di un segnale TV possono essere passive e attive:

  • un’antenna passiva riceve un segnale solo grazie alla propria forma;
  • è previsto uno speciale amplificatore per l’antenna attiva , che aumenta la forza del segnale utile.

L’antenna attiva deve essere fornita con alimentazione aggiuntiva dalla rete. Di norma, l’amplificatore viene collegato utilizzando un adattatore adattatore da 9 o 12 V. Se il dispositivo si trova all’aperto, è necessario coprirlo dalla pioggia. Assicurarsi di prendere in considerazione le informazioni nelle istruzioni del produttore relative al potenziale di interferenza se il dispositivo non è installato correttamente. Un’antenna passiva può anche essere convertita in un’antenna attiva se viene aggiunto un amplificatore. Questa opzione può essere più conveniente rispetto all’acquisto di un’antenna con un dispositivo di amplificazione integrato: se l’amplificatore si rompe, può essere facilmente sostituito. Puoi posizionarlo non vicino all’antenna stessa, ma in soffitta o nella stanza, il che garantirà una maggiore durata del dispositivo.

Antenna attiva fai-da-te con amplificatore per TV digitale:

https://youtu.be/YfR9TgaDf1Q

I 6 migliori amplificatori di antenna per TV

Alcuni amplificatori sono popolari per la semplicità del loro design, il basso costo e la facile installazione. A volte, puoi sostituirli e ripararli da solo. Quando acquisti un amplificatore esterno, devi prenderti cura della sua tenuta. I dispositivi esterni vengono cambiati ogni 2 anni, anche se protetti. Per questo motivo, è meglio cercare di trovare un posto per l’amplificatore sotto il tetto.

Amplificatore d’antenna F-02

Dispositivo di amplificazione backbone all-wave alimentato via cavo. Amplifica il segnale TV nelle gamme del misuratore e del decimetro con una gamma operativa (1-12 k) e UHF (21-60 k). Guadagno – fino a 25 dB, figura di rumore – fino a 2 dB, tensione di alimentazione – 12 V. Costo stimato – 350 rubli.
Amplificatore d'antenna F-02

Delta UATIP-03 MV + DMV

Un dispositivo di amplificazione a banda larga per uso individuale nelle gamme del misuratore (da 1 a 12 canali) e del decimetro (da 21 a 69 canali). Alimentazione 12 V. Costo stimato: 672 rubli.
Delta UATIP-03

SWA-999 per “griglia”

Un amplificatore per un’antenna polacca (“griglia”) con una gamma di frequenze da 48 a 862 MHz e un’alimentazione a 12 V. Guadagno – 28-34 dB. Costo stimato: 113 rubli.
Amplificatore per antenna a banda larga SWA-9999Amplificatore SWA-999 di Eurosky [/ caption] https://youtu.be/QvRGUGq_eOs

USB DA INTERNO REMO (BAS-8102 5V)

Amplificatore multiuso per antenna che converte un’antenna passiva in un’antenna attiva ed elimina la necessità di un alimentatore per l’amplificatore dell’antenna. Il guadagno è fino a 16 dB. Cibo – 5 V. Costo stimato – 245 rubli.
REMO INDOOR-USB

REMO Booster-DiGi (BAS-8207)

Amplificatore d’antenna con un guadagno medio di 21-69 canali. Alimentazione – 12 V. Fattore di rumore – non più di 2,8 dB. Costo stimato: 425 rubli.
Amplificatore di portata TV REMO Booster-digi

Serie Planar 21-69 FT

Amplificatore d’antenna per cavo con una gamma di frequenza da 470 a 468 MHz e un guadagno fino a 22 dB. Alimentazione – 12 V. Figura di rumore – 4 dB. Costo stimato: 350 rubli.
Amplificatore Planar 21-69 FT

Come realizzare un amplificatore per antenna per una TV con le tue mani?

Innanzitutto, dovresti preparare materiali e strumenti:

  • piastra di alluminio;
  • filo di rame;
  • staffa;
  • adattatore;
  • dadi, bulloni, rondelle, viti;
  • TV via cavo;
  • cinghia di gomma dal trattore;
  • nastro isolante;
  • chiave con martello.

Anche se hai esperienza in tale lavoro, uno studio dettagliato delle istruzioni sarà molto utile. La sequenza di esecuzione di queste azioni e lo scopo di ogni dettaglio è di particolare importanza. L’algoritmo delle azioni è il seguente:

  1. I fori vengono tagliati (tre nella gomma, uno nella piastra).
  2. Avrai anche bisogno di un foro nella staffa e nella posizione dell’antenna.
  3. Il filo deve essere piegato e collegato alle estremità con una vite autofilettante.
  4. Il cavo è collegato all’adattatore e la connessione è isolata.
  5. Tutti i dettagli si uniscono. Alla fine, l’area di attacco del cavo con filo viene isolata mediante nastro isolante.

Un dispositivo amplificatore autocostruito ha un altro vantaggio: non è necessario regolare il dispositivo finito. Si collega molto semplicemente: si collega la scheda all’antenna e si verifica la qualità dell’amplificazione. Non dovrebbero esserci rumori estranei durante il funzionamento del dispositivo. Per l’amplificatore, è meglio preparare una sorta di custodia per proteggerlo dalle influenze ambientali. Per ottenere una buona immagine e suono, non è necessario solo un amplificatore, ma anche la scelta di una posizione di montaggio adeguata. Avrai anche bisogno di un parafulmine. Antenna birra per TV digitale con amplificatore: https://youtu.be/axJSfcThfSU

All’inizio dell’operazione, è necessario monitorare la qualità dell’amplificazione del segnale TV e, se compaiono problemi, devono essere immediatamente eliminati.

Il ripetitore dell’antenna per la tua TV può aiutarti a evitare interferenze e altri problemi associati a una scarsa ricezione TV. Quando si acquista un dispositivo, è necessario concentrarsi su una serie di criteri importanti e, quando lo si fa da soli, sulla corretta sequenza di azioni e su una scelta competente del luogo per l’installazione.

Televisione digitale.
Comments: 5
  1. Германик

    Очень помогли хорошо работает наша ново испечонная антона благодаря вашей статье про Антенны их сбор и установление большое личное спасибо

  2. Юлия

    Устанавливали усилитель на дачу, выбирали и устанавливали по описанию в статье. После установки на телевизоре пропали все помехи и лишние шумы. Усилитель Дельта УАТИП-03 МВ+ДМВ
    :idea: :idea: :idea:

  3. Георгий

    Уже несколько раз, а точнее три раза покупал антенны для дома, для дачи и нового загородного дома и все они плохо ловили ТВ сигнал. В нашей местности и до перехода на цифру ловило всего два канала на простые антенны. Потом мне и рассказали, что для каждой антенны нужен свой усилитель сигнала и подсказали к какой антенне какой усилитель подходит. Тогда  и стало ловить по 5- 6 программ, для дачи это нормально, а вот для квартиры… Сейчас у меня их более 100 и половину я отключил. Те, которые мы не смотрим.

  4. Тина

    Не понимаю!Зачем заморачиваться,и делать вручную,если уже есть готовые усилители сигнала?Спасибо огромное за статью,потому что-это очень нужная вещь. :idea:

  5. Вадим

    Я сам пытался сделать самодельный усилитель для антенны. Нашел схему не сложную в интернете, хотя в радио деле полный “ноль” и начал мастерить. Примерно целый день заняло у меня это дело и результат плачевный. Вроде сделал все правильно. но ни чего не работало. С другой схемой тоже самое и я понял, что не все что представлено и предложено в интернете работает. Выход простой нашел))) Купил себе готовый усилитель для антенны “F-02” и все заработало как нужно. И каналы новые появились и старые каналы которые ловила антенна стали четче работать.

Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: