Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOS

Airplay, o screen replay, è apparso per la prima volta su iPhone e altri prodotti Apple alla fine del 2010. Al giorno d’oggi, la capacità di riprodurre file è una caratteristica standard nelle apparecchiature acustiche wireless. La ragione di questo fenomeno è stata l’incrollabile popolarità di Apple, che cresce di anno in anno.

Cos’è l’airplay e come funziona la tecnologia?

Prima di utilizzare la funzione airplay, devi capire cos’è una ripetizione dello schermo su un iPhone. Quindi, airplay è una tecnologia per il trasferimento di file multimediali su una rete locale, senza l’uso di fili e cavi, tra prodotti Apple e dispositivi compatibili di terze parti. Il principio di Apple Airplay è il seguente:

  • il dispositivo acustico è connesso alla rete WiFi;
  • la sorgente sonora viene riflessa (ad esempio, un dispositivo mobile iPhone);
  • l’utente avvia il file desiderato.

Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOSPoiché la funzione funziona in modalità wireless, il proprietario può trovarsi in un’altra stanza. La tecnologia di mirroring dello schermo dell’iPhone è stata sviluppata nel 2010. La tecnologia ha sostituito AirTunes, la cui funzionalità era limitata solo al trasferimento di file audio, mentre era chiusa. La comparsa della “versione aggiornata” di AirTunes ha permesso di stabilire l’interfacciamento con apparecchiature di altri produttori. Allo stesso tempo, rispetto al suono trasmesso tramite Bluetooth, gli utenti notano in meglio la qualità del suono attraverso l’airlay. Mirroring dello schermo significa mirroring dello schermo su gadget con software iOS su dispositivi con supporto AirPlay. Questa funzione interrompe lo streaming di file video e audio, ma esiste un divieto che limita il trasferimento dei file per proteggere il copyright. Per esempio,Quando accendi lo schermo con Apple Music, sullo schermo del dispositivo accoppiato apparirà solo la finestra touch. Nel punto di controllo, sul widget Now Playing, che si trova a destra del display che si apre, è necessario cliccare sull’icona di riproduzione wireless. Il pulsante viene tenuto premuto finché non viene visualizzato l’elenco dei dispositivi disponibili – ricevitori sul rubinetto. Quindi resta da selezionare l’opzione desiderata. Lo smartphone inizierà automaticamente la riproduzione sul supporto selezionato.Quindi resta da selezionare l’opzione desiderata. Lo smartphone inizierà automaticamente la riproduzione sul supporto selezionato.Quindi resta da selezionare l’opzione desiderata. Lo smartphone inizierà automaticamente la riproduzione sul supporto selezionato.

Apple AirPlay – connessione a Samsung TV:

https://youtu.be/k50zEy6gUSE

AirPlay 2: i tratti distintivi

Gli sviluppatori Apple hanno presentato una versione aggiornata di AirPlay al WWDC 2017. Nonostante il fatto che le funzioni di AirPlay 2 fossero pianificate per essere aggiunte nell’undicesima edizione di iOS 116, il mercato ha visto un aggiornamento della familiare riproduzione dello schermo solo nel 2018. La caratteristica principale di airplay 2, e allo stesso tempo la differenza rispetto alla versione precedente, è la funzione di supportare la modalità multiroom. Grazie all’aggiornamento, gli utenti hanno la possibilità di utilizzare più dispositivi per riprodurre musica.
Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOS

Supporta la versione aggiornata di iPhone 5S, iPhone SE e versioni successive. Per iPad, si tratta di iPad mini 2, 3, 4, iPad Air 2 e versioni successive e iPod touch di sesta generazione. Per riassumere, tutti i dispositivi che sono stati rilasciati non più di 7 anni fa.

La modalità Multiroom prevede la trasmissione simultanea di audio a più Apple TV, che possono essere posizionate in stanze diverse. Questo vale anche per gli altoparlanti HomePod o HomePod e Apple TV. Inoltre, le combinazioni possono differire a seconda delle preferenze dell’utente e dei dispositivi a sua disposizione. Gli sviluppatori si sono presi cura della facilità d’uso: puoi controllare la trasmissione di file su diversi gadget, regolare i parametri del volume di riproduzione separatamente per ciascun oggetto dall’applicazione Home. Pertanto, il proprietario ha la possibilità di configurare l’intero sistema audio, ogni componente che è interconnesso con il resto, poiché Apple non dà restrizioni nella scelta dei dispositivi. Nell’aggiornamento è apparsa una nuova playlist, a cui può accedere qualsiasi utente, il che è conveniente in occasione di eventi e feste.La musica viene riprodotta in ordine di priorità. La possibilità di abbinarsi a una casa intelligente, consente di collegare contemporaneamente musica e, ad esempio, lampadine intelligenti. È disponibile un timer per impostare la riproduzione automatica. Questo è utile se è necessario creare l’aspetto della presenza di persone in casa.
Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOS La modalità multi-room implica la trasmissione simultanea di audio a più dispositivi Apple [/ caption]

Compatibilità con Airplay, quali dispositivi supportano

Nel mercato moderno, puoi trovare molte opzioni per le stazioni di altoparlanti wireless, mentre i produttori offrono l’acquisto di un prodotto che è l’incarnazione del progresso tecnologico. La possibilità di visualizzare i contenuti dai dispositivi Apple su dispositivi di terze parti è disponibile grazie alla funzione AirPlay. Un prerequisito per stabilire la compatibilità è connettersi a una singola rete Wi-Fi. Ciò significa che la portata della connessione è limitata dal campo di copertura della rete locale: non sarà possibile includere un file di un’altra città sul sistema audio di casa. A seconda del dispositivo che invia il file e del dispositivo che riceve, i dispositivi compatibili sono suddivisi in due categorie: mittenti e destinatari. Il primo gruppo comprende:

  • Computer con iTunes installato.
  • Su iPhone, iPad e iPod con iOS 4.2 o versioni successive.
  • Apple TV;
  • PC Mac con macOS Mountain Lion e versioni successive.

È consuetudine fare riferimento al numero di ricevitori:

  • AirPort Express.
  • Apple TV.
  • Apple HomePod.
  • Qualsiasi dispositivo abilitato per AirPlay di terze parti.

La connessione non richiederà più di 10 minuti, l’utente dovrà solo fare un paio di clic sullo smartphone.

Come abilitare AirPlay

È importante capire che uno strumento potente come AirPlay espone le sue funzionalità in modo diverso su macOS e iOS. Per avviare il mirroring dello schermo del tuo iPhone o iPad, devi aprire il Centro di controllo. Seleziona l’opzione per rispecchiare lo schermo, che si troverà sul lato sinistro. La finestra che appare mostrerà il dispositivo disponibile più vicino. Qui è dove la trasmissione si ferma.
Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOSSe devi visualizzare le informazioni dallo schermo del Mac su Apple TV tramite Airplay, si apriranno Preferenze di Sistema, iTunes o QuickTime. AirPlay è selezionato nella sezione del menu. Su macOS Big Sur e versioni successive, il modo più semplice per avviare la riproduzione dello schermo è tramite l’icona del Centro di controllo. Per inviare materiale da un iPhone o iPad a un computer Windows, sarà necessario “bypassare” gli sviluppatori Apple, poiché è impossibile utilizzare un dispositivo di terze parti come ricevitore. Se necessario, puoi duplicare lo schermo su Windows o Android TV, dovrai utilizzare utilità di terze parti, ad esempio AirServer (https://apps.apple.com/ru/app/airserver-connect/id967004087) o Reflector (https://play.google .com / store / apps / details? Id = com.squirrels.reflector & hl = ru & gl = US). Queste applicazioni non sono gratuite e dovrai pagare circa $ 20.In alcuni casi è possibile concedere un utilizzo gratuito per diverse settimane. Come abilitare AirPlay – istruzioni video: https://youtu.be/dflSAvx6I6c

Airplay in TV

Come mostra la pratica, il modo più semplice e veloce per connettere un iPhone a Smart-TV è stabilire una connessione WiFi, cioè tramite AirPlay. Non sono necessari cavi per stabilire l’associazione, solo una rete locale. Quando si sincronizzano airplay e TV Samsung, LG, Sony, è sufficiente preinstallare un’applicazione speciale su entrambi i gadget, ovvero l’utilità AllShare. L’applicazione è una delle utilità fornite da Smart-TV. Dopo aver scaricato l’applicazione, l’utente può ottenere il controllo del display della smart TV, necessario per trasmettere i file multimediali presenti sullo smartphone.

Possibili problemi e soluzioni

Il problema principale che hanno gli utenti è la mancanza di trasmissione o riproduzione del file, che appare a causa dell’assenza o dell’interruzione della connessione tra i dispositivi. La prima cosa da fare se non è possibile eseguire un trasferimento fluido dei contenuti utilizzando AirPlay è assicurarsi che i dispositivi siano accesi e vicini l’uno all’altro (collegati alla stessa rete). Se questo non aiuta, vale la pena riavviare entrambi i gadget. Se il riavvio non ha portato al risultato atteso, è necessario verificare nelle impostazioni la disponibilità di un aggiornamento adeguato. La connessione WiFi è nella banda dei 2,4 GHz, che gestisce anche altre apparecchiature – molti dispositivi con Bluetooth, alcuni dei sistemi che fanno parte della cosiddetta “casa intelligente”. Così,Accendendo contemporaneamente il sistema di altoparlanti Sonos e l’altoparlante AirPlay basato su WiFi, è possibile che si verifichino interferenze. La riproduzione della musica potrebbe essere messa in pausa se Siri sta eseguendo più di un’attività contemporaneamente. Se il suono è completamente assente, è necessario verificarlo nel sistema di impostazioni (controllare lo stato della modalità silenziosa). Se non riesci a identificare da solo la fonte del problema, il supporto Apple risponderà a tutte le domande.Il supporto Apple risponderà a tutte le domande.Il supporto Apple risponderà a tutte le domande.
Funzione Airplay: come connettersi e come funziona il mirroring dello schermo su iPhone e altri dispositivi iOS

Altre caratteristiche di Airplay

Oltre alla funzione principale: trasmissione di file video e mirroring dello schermo su iPhone, Apple TV e altri dispositivi, sono disponibili funzionalità AirPlay di terze parti, che includono:

  1. Usa l’assistente vocale Siri per riprodurre file e controllare la riproduzione di una registrazione o trasmissione.
  2. Riproduci in streaming musica, podcast e altri file su Apple TV , HomePod e altri sistemi di riproduzione che supportano l’airplay.
  3. Per facilità d’uso, l’utente può aggiungere immediatamente centri di riproduzione e TV compatibili all’applicazione Home .
  4. Per eliminare i problemi che si sono verificati quando si lavora con i dispositivi, gli sviluppatori hanno preparato istruzioni dettagliate (https://support.apple.com/ru-ru/HT204289).

Pertanto, la tecnologia Airplay di Apple è un altro balzo in avanti nel mondo della tecnologia. Il compito principale della riproduzione di file wireless è quello di facilitare il funzionamento, l’uso del sistema di casa intelligente. Airplay rende molto più facile selezionare i film e ascoltare i file audio.

Televisione digitale.
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: